Psicologo dal dentista Genova - STUDIO DENTISTA GENOVA PICCARDO IMPLANTOLOGIA ORTODONZIA GENOVA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Psicologo dal dentista Genova

psicologo dal dentista
psicologo bite

La dottoressa Zinnari Cristina , psicologa  psicoterapeuta ed esperta di tecniche ipnotiche , si occupa della valutazione e del trattamento del disagio psicologico, nelle sue varie forme.
Lo studio del dott. Piccardo offre un servizio di consulenza psicologica , ad opera del dott.ssa Zinnari, rivolto ai pazienti che necessitano di sostegno in caso di interventi invasivi e prolungati (ad esempio impianti e protesi dentali) o in caso di disturbi odontoiatrici frequentemente associati a stress e disagio emotivo (è il caso, ad esempio, del Bruxismo e della bocca che brucia o lingua urente).
La letteratura scientifica è infatti concorde nel ritenere che i fattori psicologici giochino un ruolo molto importante nel promuovere e perpetuare le abitudini legate al serramento e al digrignamento dei denti. Un approccio terapeutico che miri esclusivamente all’utilizzo di una placca occlusale è talvolta destinato all’ottenimento di risultati solo a breve termine, per il perpetuarsi di condizioni basali non favorevoli, tra cui l’ansia e lo stress (che favoriscono tensione muscolare generalizzata). In questi casi è opportuno accostare alla terapia con bite un adeguato intervento psicoterapeutico che miri ad individuare nell’anamnesi del paziente eventuali elementi di disagio non giunti alla consapevolezza, incoraggiandolo ad identificare sintomi "sottosoglia" o problematiche che chiedono di essere portate al racconto, responsabili di tensioni e disagio.
Qualora invece vi sia l’indicazione di realizzare protesi e impianti dentali, si può osservare una risposta psicologica connessa con la necessità di accettare la nuova immagine di sé e il proprio corpo cambiato. Per la maggior parte delle persone infatti, la perdita dei denti è vista come una menomazione estetica o come sintomo d’invecchiamento precoce e ciò può avere importanti ricadute sull’umore e sulla vita affettiva e sociale. In questi casi può rivelarsi utile ricevere un adeguato sostegno psicologico che accompagni la persona durante il difficile percorso dal dentista.
Spesso la preoccupazioni e la paura associate alla poltrona del dentista non sono sganciate dallo stress e da altre problematiche legate all’esperienza quotidiana, da difficoltà relazionali o di altro tipo. E’ solo attraverso l’intervento di uno psicologo adeguatamente formato che tali aspetti possono essere riconosciuti, raccontati e riconfigurati dal paziente, allo scopo di raggiungere un rinnovato stato di benessere.


La bocca che brucia o la lingua urente è quasi sempre una risposta psico-somatica e di conseguenza da affrontare mediante tecniche ipnotiche atte a dare suggestioni e il controllo del dolore .

La dott.ssa Zinnari riceve presso lo studio del dott. Piccardo su appuntamento tutti i giorni dal lunedì al venerdì.


 
CRISTINA ZINNARI
 
Psicologa e Psicoterapeuta della Gestalt Integrata
 
Sono una Psicologa , Psicoterapeuta della  Gestalt Integrata, diplomata anche come Counsellor Professionista di II livello ACP (approccio centrato sulla persona di Carl Rogers). Svolgo la mia professione prevalentemente con adulti e adolescenti in difficoltà.
 
L’approccio di Carl Rogers centrato sul cliente mi ha insegnato che in ciascuno di noi ci sono le risorse per vivere con serenità e fronteggiare le difficoltà, ma che a volte, da soli,  non riusciamo proprio a  trovarle. Secondo Carl Rogers ogni individuo possiede forti spinte verso la crescita, la salute, l’adattamento; verso, cioè, quello che si definisce realizzazione di sé. Di conseguenza ritengo che lo scopo principale della mia professione sia quello di facilitare nel cliente la presa di coscienza delle proprie risorse, aiutandolo a raggiungere una maggiore consapevolezza dei propri punti di forza ed una più completa autonomia.
 
Spesso chi sceglie di farsi aiutare da uno psicologo ha delle paure comprensibili: teme di essere giudicato dalle persone che conosce e, magari, ha anche un po’ di timore a “mettersi in gioco”, pertanto, ritengo che sia fondamentale un’ accoglienza calda e rasserenante, che agevoli il crearsi di quella fiducia tra cliente e specialista, che è fondamentale per conseguire una buona empatia e, di conseguenza, ottenere dei buoni risultati terapeutici.
 
Gli altri strumenti che ritengo fondamentali  per la buona riuscita di un percorso di crescita sono le tecniche gestaltiche, che utilizzo per agevolare lo sblocco di disagi e/ o conflitti cristallizzati.
 
Qualunque sia il problema che la persona sta vivendo (difficoltà nelle relazioni, lutto, disagi emozionali, separazioni, crisi di fronte a un cambiamento, conflitti ecc) il mio obiettivo non è quello di offrirgli una soluzione, ma piuttosto di lavorare insieme a lui, affinché sia il cliente stesso a trovare la propria soluzione  adatta a superare il disagio che sta vivendo. Negli ultimi due anni (2016-2017) ho fatto un corso di formazione in Mindfullness ed Ipnosi con il dottor Paolo Testa, psicologo, psicoterapeuta specializzato in ipnosi, allo scopo di acquisire nuove tecniche terapeutiche di rilassamento, da utilizzare nei casi di psicopatologie  legate all'ansia ed agli attacchi di panico nonché alle patologie psicosomatiche.
 
Oltre a collaborare con una grande Società di Genova, sono responsabile della sede di Genova dell’Associazione Bene con Sé Bene Insieme, dove ho il mio studio privato.
 
 
Il  paradosso curioso è che quando mi accetto così come sono, allora posso cambiare”.  
 
Carl Rogers
 
CENNI SUL MIO APPROCCIO PSICOTERAPEUTICO
 
La psicologia umanistica si è sviluppata in USA nei primi anni 70 ad opera di Abraham Maslow e di Carl Rogers che riconobbero l’importanza, nell’essere umano, di affermarsi e di raggiungere un buon livello di autostima, presupposto fondamentale per raggiungere un equilibrio personale. I punti cardine di questo approccio sono: la centralità della persona considerata nella sua totalità (mente, corpo, contesto di vita ecc), l’importanza dell’ autorealizzazione e della creatività dell’essere umano, la valorizzazione delle risorse latenti della persona. Da questa nuova visione della psicoterapia sono nati altri approcci, tra cui la terapia della Gestalt, che pongono l’attenzione sulle emozioni e sull’esperienza.                                                            Si tratta di una terapia non direttiva, che tiene sempre in considerazione le tendenze della persona, cercando di favorirne la crescita personale attraverso 3 condizioni fondamentali: la autenticità del terapeuta, il quale deve mostrarsi come è, in modo aperto e trasparente senza nascondersi dietro il  proprio ruolo, l’empatia, intesa come capacità, da parte del terapeuta di assumere il punto di vista del cliente, infine l’accettazione positiva ed incondizionata, intesa sia come assenza di giudizio, sia come piena fiducia nelle capacità di autorealizzazione del cliente.
 
UN APPROCCIO OLISTICO
 
Per anni il corpo e la mente sono stati considerati due entità a se stanti, uno il “contenitore” dell’altra. Con l’avvento delle nuove visioni della psicologia e, soprattutto, dell’ approccio psicosomatico   numerosi studi hanno dimostrato la connessione esistente tra le patologie organiche (del corpo) e le loro cause, sempre di natura psicologica. In questa nuova ottica, pertanto, la persona va considerata sempre come un'unità-totalità non esprimibile con l'insieme delle parti che la costituiscono. Per questa ragione la psicoterapia umanistico –esistenziale, ed in particolare la terapia della Gestalt  si prende cura della persona ponendo l’attenzione su tutti i livelli dell’esperienza:   COGNITIVO (il linguaggio, le idee, la storia personale, il concetto che abbiamo di noi stessi ecc); IMMAGINATIVO (i simboli, le fantasie, l’immaginazione, i sogni ecc); EMOTIVO (ciò che si sperimenta attraverso le emozioni e che riguarda sia il proprio modo di stare con se stessi, sia come ci si relaziona con gli altri individui); SENSORIALE (comprende tutte le capacità di entrare in contatto col mondo tramite i nostri cinque sensi); CORPOREO (è’ legato alle sensazioni interne del nostro corpo, alla nostra postura, all'occupare uno spazio ecc); SPIRITUALE (tecniche di rilassamento, meditazione).
 
LA PSICOTERAPIA E LE TECNICHE GESTALTICHE
 Questo approccio psicoterapeutico, quindi, si basa inizialmente su un’ accoglienza calda, autentica, empatica e non giudicante, ma si avvale anche di una serie di tecniche assai efficaci. Tra esse vorrei citarne alcune quali : la  focalizzazione, che consiste nel chiedere al cliente cosa stia sperimentando nel qui ed ora della relazione (cosa stia sentendo, cosa stia pensando, cosa stia provando, ecc). Anche il cosiddetto ‘stare con quello che c’è’ è una forma di focalizzazione: il cliente viene incoraggiato a prolungare il contatto con il sentimento o l’emozione espressa, costruendo così la capacità di approfondire la sua esperienza con un determinato stato d’animo. Un’altra tecnica molto usata è la drammatizzazione che consiste nel trasformare i sentimenti e i pensieri nelle loro rappresentazioni. Una delle forme più celebri dell’applicazione di questo metodo è la tecnica della sedia vuota, che ha lo scopo di far contattare al cliente ragioni, pensieri, sentimenti ed emozioni di due parti o istanze in conflitto, con l’obiettivo non solo o non tanto di risolvere il conflitto stesso ma di ‘dialettizzarlo’ ed evitarne la cristallizzazione o la paralisi – dovuta all’identificazione rigida con una sola delle due parti – che è l’aspetto realmente patogeno (Stevens 1977); le visualizzazioni guidate che consentono di esplorare o esprimere emozioni difficilmente verbalizzabili e permettono al cliente di approfondire le immagini ed i simboli che si presentano spontaneamente   alla sua consapevolezza; il teatro del sogno (consiste nel mettere in scena il sogno dopo che è stato narrato). Essendo l’ approccio gestaltico molto creativo, esistono molte altre pratiche ma per evitare di dilungarmi preferisco fermarmi qui. Una premura importante che lo psicoterapeuta deve sempre aver chiara è che, essendo tutte le tecniche  sopracitate molto potenti, è di fondamentale importanza che vengano utilizzate solo quando il terapeuta percepisce  che il cliente è pronto a metterle in atto ed a gestirne gli effetti, inoltre, prima di  utilizzarle è bene informare il cliente di ciò che verrà guidato a fare.  

SE TI PIACE QUESTA PAGINA CONDIVIDILA QUI







Dott. Uberto Piccardo Titolare di Dentista Genova Via Maragliano 5 Genova, IT 16121,Tel. 0105959492



Alta professionalità, informazioni sempre oggiornate, prestazioni odontoiatrice nelle più innovative tecnologie, prezzi implantologia - protesi contenuti, consulenza on-line , preventivi implantologia protesi gratuiti. Siamo infatti presenti sul web scrivendo parole ricerca generiche per tutto territorio nazionale come dentisti , dentisti studi , implantologia , studio dentistico , odontoiatra dentistico , protesi , ortodonzia dentistico , o territorialmente specifiche come dentisti a Genova, dentisti implantologia , studio dentisti genova , protesi dentisti genova , studio dentistico dentisti , implantologia dentale genova , dentisti liguria , dentisti genova

Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu